Home » Bellezza e Benessere » Pennelli Nail Art: gli indispensabili
  • Pennelli Nail Art: gli indispensabili

    pennelli nail art

    La scelta dei pennelli è fondamentale per tutte coloro che desiderano diventare delle onicotecniche professioniste e desiderano approfondire l’argomento della nail art.

    Esistono numerosi corsi dedicati a questa pratica, dai più semplici come il Salon Trend a quelli più complessi dove vengono disegnati a mano libera, fiori, personaggi e molto altro, ma facciamo un piccolo focus su quali strumenti acquistare in un kit ideale secondo le nostre esperte Lashbar.

    Pennelli per Nail Art consigliati:

    1. Pennello Kolinsky per nail art n.0: si tratta del pennello più sottile in assoluto e quindi adatto per tracciare linee precise in soggetti molto particolareggiati
    2. Pennello Kolinsky per nail art n.2: è un pennello versatile e usato soprattutto per la micropittura e la tecnica ad acquerello
    3. Pennello Kolinsky per nail art n.3: è la versione più grande del precedente e viene utilizzato per modulare linee più spesse
    4. Pennello Soft Liner: ha setole sottili e lunghe, trova impiego nelle linee sottilissime 
    5. Pennello a taglio quadrato con punta sottile: consigliato nella tecnica One stroke, è adatto per disegni marcati e geometrici
    6. Pennello a punta con setole corte: viene usato per arricchire di particolari il disegno rispetto ad un pennello a setole lunghe che necessita di maggiore manualità
    7. Pennello sintetico a setole squadrate: utile per tratti geometrici e sfumature

    Manutenzione dei pennelli per Nail Art:

    La manutenzione dei pennelli è fondamentale per preservarne le caratteristiche nel tempo, quindi se si utilizzano acrilici e gel occorre pulirli subito dopo il loro utilizzo. Per l’acrilico basta un sapone neutro e la giusta attenzione per ricompattare le setole, mentre per i gel occorre un prodotto specifico chiamato ‘brush cleaner” che elimina ogni traccia di materiale, lasciando le setole perfettamente pulite e pronte per un nuovo utilizzo. Nel caso di smalti, si deve sostituire il brush cleaner con un solvente senza acetone da passare con un pad di cotone sulle setole.

     

    Tag:, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Parla con noi
Ciao,
sono la tua assistente personale. Se hai bisogno di informazioni, oppure devi modificare un appuntamento puoi scrivermi.