Home » Capelli » I cristalli liquidi amici dell’inverno
  • I cristalli liquidi amici dell’inverno

    I cristalli liquidi sono una formulazione che rivela caratteristiche molto interessanti per lo styling, ma anche per il benessere e la salute dei capelli. Si tratta di prodotti che lavorano per far brillare la chioma e per nutrirla, senza chiudere le cuticole e quindi evitando l’effetto ‘impiastricciato’. I cristalli liquidi possono essere di origine naturale, quindi derivare da oli preziosi come l’oliva o il lino, oppure avere una natura sintetica se realizzati completamente in laboratorio.

    capelli-applicazione-cristalli-liquidi

    A cosa servono i cristalli liquidi?

    Questi prodotti entrano nel capello e lo rafforzano, apportando le sostanze nutritive proprie del prodotto di origine. Si tratta di una formulazione intelligente, che non appesantisce i capelli e nemmeno le lunghezze e quindi regala un effetto setoso ma mai composto, ideale per le chiome trattate dalle colorazioni, dalle mèche o dai colpi di sole. Non a caso, i cristalli liquidi sono ideali da impiegare nelle stagioni più particolari, come l’estate e l’inverno. In estate i cristalli combattono con forza la secchezza capillare e nutrono i capelli, soprattutto dopo i bagni in mare o l’esposizione solare. In inverno i cristalli liquidi regalano una forte protezione e un interessante nutrimento, ideale per chi vive in città ricche di smog, dove l’umidità e lo sporco nell’atmosfera rischiano di intossicare i capelli. Si tratta di una protezione furba e lungimirante, che chiede pochi gesti per essere portata a termine.

    Come si applicano i cristalli liquidi?

    È sufficiente usare poche gocce di questi prodotti, scegliendo un prodotto puro e biologico. I cristalli liquidi biologici sono estratti dalle piante e rivelano una natura più rispettosa dei capelli e del cuoio capelluto. In commercio si possono reperire anche cristalli liquidi in gel, ma si tratta di prodotti che rischiano di appesantire i capelli e che devono essere usati con parsimonia. Poche gocce di cristalli liquidi sono ideali per le chiome di tutte le misure e vanno ‘sparpagliati’ con naturalezza. La scelta migliore è di far asciugare i capelli all’aria naturale, ma se questo non è possibile come in inverno, è importante non usare un phon a calore elevato. Forse questa operazione chiede più tempo, ma il flusso di aria tiepida mantiene brillanti i capelli e permette ai cristalli liquidi di non alterare la loro composizione.

    I cristalli vengono sfruttati anche nelle acconciature da molti esperti di di styling per completare le frange o per definire i raccolti. Pochissime gocce di cristalli liquidi possono, ad esempio, essere applicate sullo chignon alto o basso, per definirlo e per permettere all’insieme di risultare brillante. La forza dei cristalli liquidi va infatti ricercata nella capacità di regalare un bell’effetto brillante alla chioma e di illuminare anche i capelli più opachi. In inverno, quando c’è la necessità di raccogliere i capelli, è quindi ideale applicare un po’ di cristalli anche sulla chioma asciutta, per definire e proteggere l’insieme nel corso della giornata. Il risultato può assicurare tenuta e luce per tutta la giornata, ma è importante non appesantire l’insieme aggiungendo prodotti di styling supplementari, ma affidandosi solo alla forza e alla protezione dei cristalli liquidi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Parla con noi
Ciao,
sono la tua assistente personale. Se hai bisogno di informazioni, oppure devi modificare un appuntamento puoi scrivermi.