Home » Bellezza e Benessere » Cerotti detox piedi: come funzionano e a cosa servono
  • Cerotti detox piedi: come funzionano e a cosa servono

    cerotti detox piedi

    I cerotti detox per i piedi arrivano direttamente dal Giappone e stanno diventando un rimedio sempre più utilizzato in tutto il mondo per eliminare dal nostro corpo le tossine in eccesso. Le opinioni anche in questo caso sono contrastanti, ma chi li ha provati ha notato un miglioramento dell’insonnia, metabolismo più veloce e un piacevole stato di rilassamento al risveglio. Già diffusi da molto tempo in Oriente, sono dei sacchettini che contengono un cerotto piuttosto grande con all’interno ingredienti di origine naturale (principalmente erbe).

    I cerotti detox vanno applicati sulla pianta dei piedi prima di andare a dormire e rimossi la mattina seguente. I risultati sono visibili già dalla primissima applicazione, perché una volta eliminati appaiono più scuri ed emanano un odore poco gradevole frutto dell’eliminazione delle tossine espulse.

    Quali sono i benefici di questo antichissimo rimedio?

    Applicati sulla pianta del piede depurano tutto l’organismo perché vanno ad agire sulla circolazione linfatica facilitando l’espulsione delle tossine e aiutano la stimolazione del sistema sanguigno. Chi li ha provati non ne può più fare a meno, perché tra i benefici più evidenti si rileva rilassamento muscolare, eliminazione di gonfiori e dolori articolari e un importante miglioramento del sonno. 

    A chi sono consigliati e quali sono i suoi benefici?

    I cerotti detox per i piedi sono adatti ai fumatori, agli anziani e achi soffre di insonnia, ma vanno benissimo anche per gli sportivi e a coloro che hanno riscontrato problemi di depressione, stress o per tutti coloro che per motivi lavorativi trascorrono molto tempo in piedi. Questo prodotto è stato nel tempo fulcro di un acceso dibattito, perché c’è chi ne ha testato l’efficacia e gode del suoi benefici da tempo e chi sostiene che i cerotti cambierebbero colore a causa di una reazione chimica generata dalle sostenze contenute al suo interno con l’umidità.

    Se vuoi conoscere le tendenze trucco inverno 2019 CLICCA QUI!

    Tag:, ,

2 Responsesso far.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Parla con noi
Ciao,
sono la tua assistente personale. Se hai bisogno di informazioni, oppure devi modificare un appuntamento puoi scrivermi.