Versione Italiana LashBar Sito LashBar in russo English version LashBar
  • Scopriamo il bagno che nutre e purifica

    Pubblicato il 31/07/2017 nella categoria Bellezza e Benessere

    Associamo il bagno caldo all’inverno, alla voglia di coccole e di calore, ma il bagno può diventare il magico alleato della bella stagione, un rituale di bellezza che purifica e che rilassa la muscolatura. Considerando le temperature più miti della stagione, il bagno può essere meno intenso rispetto all’inverno, ma ugualmente benefico per sciogliere i muscoli e per preparare la pelle a ricevere i trattamenti di bellezza.

    E proprio qui sta il trucco, perché il bagno sprigiona il vapore, apre i pori e permette quindi alle creme, agli scrub e ai gommage di agire più velocemente sulla cute. Ma il bagno può anche diventare il preludio a un bel trattamento di purificazione, se vengono scelti gli ingredienti giusti. Il più utile e low cost è, sicuramente, il sale, che merita di essere scelto nella versione rosa dell’Himalaya, ricchissima di sali minerali preziosi. Una manciata di grani di sale rosa aiuta inoltre a drenare la cellulite e a purificare la pelle dalle tossine.

    L’effetto rinvigorente può essere raggiunto con l’aggiunta di alcune gocce di oli essenziali mirati. Su tutti la menta, che stimola la concentrazione, rilassa l’apparato respiratorio e, al contempo, scioglie i muscoli. L’olio essenziale di menta può essere abbinato con l’olio di cannella che rende più allegri e anche con l’arancio amaro che svolge un’interessante funzione rinvigorente.

    Chi ama le soluzioni super naturali può impiegare le foglie di basilico. Madonna insegna, perché mentre tutte le star erano al festival di Coachella, la regina del pop ha postato una foto mentre si concedeva un bagno caldo a base di foglie fresche di basilico. Del resto, questa pianta svolge un’azione rinvigorente, astringente e rinfrescante, purifica la pelle e la profuma intensamente. Basta qualche manciata di foglie per rasserena lo spirito e per realizzare un bagno altamente tonificante.

    Il bagno può quindi diventare l’occasione ideale per fare il gommage, magari impiegando ingredienti naturali come lo zucchero, il miele e ancora una volta gli oli essenziali. Una volta risciacquata, la pelle è pronta a ricevere tutti i trattamenti idratanti, nutrienti e anche quelli mirati a snellire e rassodare le parti critiche.

    Il bagno sa quindi lavorare sulla pelle svolgendo una funzione emolliente. In questo caso gli ingredienti da preferire sono l’amido, un prodotto neutro che setifica la pelle e che calma gli arrossamenti. Anche il miele e gli oli sono adatti a questo scopo. L’acqua non deve essere particolarmente calda ma giusta e basta un quarto d’ora per rigenerare la pelle profondamente. Alla fine del bagno è importante stare una decina di minuti in completo relax e quindi procedere con l’applicazione di creme nutrienti, burri e oli. In questo ultimo caso la scelta ideale si rivolge all’olio di mandorle dolci, che nutre profondamente la pelle e la prepara a brillare per la serata. Per rendere il trattamento più piacevole si può mescolare l’olio di mandorle dolci con una goccia di olio essenziale di menta, di lavanda o anche di patchouli, per un trattamento post bagno rilassante e molto femminile.


Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.