Versione Italiana LashBar Sito LashBar in russo English version LashBar
  • Occhi gonfi? come correre ai ripari

    Pubblicato il 16/11/2015 nella categoria Occhi

    L’edema periorbitale, conosciuto più comunemente come occhi gonfi” è un problema molto comune. Quanti di noi si svegliano spesso con gli occhi in questo stato? Indipendentemente dall’età è un inestetismo che affligge tutti, in particolar modo le donne. Parliamo di una zona del corpo molto delicata, sottile e ricca di vasi sanguigni. È importante soffermarsi su quali siano le cause, ancor prima di provare de i rimedi. Come ogni disturbo, è un segnale del nostro corpo che vuole dirci che qualcosa non va.

    Quali sono le cause degli occhi gonfi?

    I motivi per cui possiamo avere gli occhi gonfi sono molteplici; il gonfiore può essere causato dallo stress, dalla ritenzione idrica, dallinsonnia o dovuto a un consumo eccessivo di caffeina, nicotina, bevande alcoliche e vasocostrittori.

    Anche un pianto a dirotto può gonfiare i nostri occhi, il corpo infatti reagisce alle emozioni facendo fluire il sangue nella zona perioculare.

    Non è da escludere anche un fattore di ereditarietà. Un’altra causa può essere data dalle allergie a cosmetici ad esempio; per questo si consiglia di utilizzare sempre prodotti anallergici e nel caso di reazioni cutanee e gonfiori consultare un medico che prescriverà degli antistaminici ad hoc.

    Se le cause non sono riconducibili allo stile di vita o all’utilizzo di prodotti, consigliamo di rivolgersi ad un medico oculista che effettueràà una visita di controllo per escludere che vi siano problematiche legate ai reni o al cuore.

    La ragione principale degli occhi gonfi rimane sempre e comunque la ritenzione dei liquidi nelle parti molli, che solitamente aumenta durante il sonno.

    occhi-gonfi

    Come evitare di svegliarsi con gli occhi gonfi?

    Alla base della comparsa degli occhi gonfi vi sono una cattiva alimentazione e un errato modo di dormire. Consigliamo prima di tutto di evitare cibi troppo salati, come gli insaccati, lo scatolame e i prodotti stagionati Un’alimentazione sana, bilanciata, povera di sale e ricca di frutta e verdure è alla base di una pelle sana, distesa e rilassata. Consigliamo di prestare particolare attenzione alla qualità del sonno; bisognerebbe dormire per almeno 7-8 ore a notte, cercando di andare a letto più o meno sempre alla stessa ora, in un ambiente ben areato. Fondamentale, se riuscite, sarebbe dormire sulla schiena, con la testa leggermente rialzata, magari da un cuscino, per aiutare il drenaggio dei liquidi.

    L’ultimo consiglio è quello di sciacquare il viso con acqua fresca , appena svegli, 3-4 volte. Consigliamo inoltre alle donne di scegliere bene i prodotti per il make up, optando per trucchi di composizione naturale, di struccarsi molto bene la sera e applicare creme idratanti per la notte.

    Come sbarazzarsi degli occhi gonfi?

    Esistono più e più rimedi naturali per alleviare il gonfiore degli occhi. Un rimedio molto valido è il tè verde, consigliamo di utilizzare due bustine di infuso raffreddate in frigorifero, lasciandole circa 20 minuti sugli occhi. Anche il cetriolo, molto usato nei centri estetici per la realizzazione di maschere di bellezza, permette di reidratare la pelle; così come la patata cruda e la camomilla che sono ricche di antiossidanti e sono in grado di prevenire le antiestetiche zampe di gallina.

    Un metodo tradizionale per sconfiggere questa sintomatologia è l’utilizzo di un cucchiaio di metallo: dopo averlo tenuto nel frigorifero basta appoggiato sulle palpebre nella parte convessa per aiutare il microcircolo grazie all’azione del freddo e della micro pressione. Un’altra semplice alternativa è l’utilizzo di un batuffolo di cotone imbevuto di acqua o latte freddo, o luso di cubetti di ghiaccio passati sulle palpebre.

    Rimedi più inusuali ma altrettanto validi sono: l’acqua distillata, un tuorlo duovo montato a neve e distribuito sulle palpebre (attenzione però perché potrebbe dare bruciore, o impacchi di aceto di mele che favorisce la circolazione.

    Come già accennato prestare particolare attenzione all’alimentazione, tra i must: mangiare banane e uva secca utili per la diminuzione della ritenzione dei liquidi, mentre cavoli e mirtilli hanno effetti diuretici.


Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.