Versione Italiana LashBar Sito LashBar in russo English version LashBar
  • Frutta: protagonista dei cosmetici per il viso

    Pubblicato il 25/04/2016 nella categoria Bellezza e Benessere

    I cosmetici per il viso basano la loro funzione sugli estratti ottenuti dalle piante, dai fiori e dalle erbe. C’è però un ingrediente che si rivela essere sempre più gettonato e impiegato per risolvere i problemi del derma e per rendere la pelle bella, soffice luminosa. Si tratta della frutta, che grazie alle vitamine, alle proteine e ai sali minerali in essa contenuta sta diventando base di molti cosmetici che si prendono cura della bellezza della pelle del viso. Ma quale frutta viene maggiormente impiegata nei cosmetici di nuova generazione?

    Le formule cosmetiche all’avanguardia guardano con favore all’azione del mirtillo, che è sempre più introdotto nelle creme, nei sieri e nelle maschere dedicate a chi ha la pelle molto delicata e soffre di couperose. Il mirtillo contiene infatti diantocianosidi e polifenoli, delle sostanze che sono in grado di rafforzare le pareti dei capillari e che attenuano in modo veloce i rossori tipici della couperose e della pelle delicata. Il mirtillo svolge anche una funzione rivitalizzante ed elasticizzante, in quanto stimola la produzione di collagene.

    Chi ricerca cosmetici dal potere antiossidante può rivolgersi con fiducia all’uva e alle bacche di goji. Anche questi frutti stanno diventando protagonisti delle creme e dei sieri di nuova generazione, perché contengono un pool di sostanze antiossidanti efficaci, come il resveratrolo che si ottiene dalla buccia dei chicchi d’uva e i polisaccaridi LBP, abbondanti nelle bacche di goji.

    E il processo anti-età? Molte donne e uomini ricercano cosmetici in grado ‘fermare il tempo’ e di donare turgore e setosità alla pelle. In questo caso l’ingrediente chiave sembra essere la mela, in particolare una varietà svizzera, la Uttwiler Spätlauber che secondo recenti studi è in grado di interagire con le cellule umane aumentandone la forza e la longevità. I cosmetici del futuro potranno quindi attingere da questo super frutto per proporre prodotti anti invecchiamento sicuri ed efficaci.

    L’azione anti-età viene ricercata anche in un altro frutto considerato miracoloso, ovvero il melograno. Bere questo succo è un elisir di bellezza portentoso e dai semi possono essere estratti principi di bellezza fondamentali come la vitamina E, i flavonoidi, ma anche acidi grassi polinsaturi fra i quali spicca l’acido punicico. L’acido punicico sembra essere l’ingrediente del futuro, perché si tratta di una sostanza che stimola la rigenerazione cellulare e che gioca un ruolo di favore quando associato ai fitormoni, sostanze che agiscono attivamente a livello cutaneo eliminando gli effetti degli squilibri ormonali che possono verificarsi durante la menopausa.

    frutta-e-cosmetici

    La frutta impiegata nella cosmesi è quindi la nuova frontiera alla quale i ricercatori si stanno rivolgendo, ma è importante ricordare che gli effetti dei cosmetici possono essere infinitamente potenziati dal consumo dei vegetali. Bere il succo di melograno, mescolare le bacche di goji allo yogurt o mangiare una mela al giorno si propone infatti come una scelta alimentare lungimirante e consigliata dai medici di tutto il mondo. Le stesse sostanze sintetizzate nei cosmetici, possono infatti essere assunte dall’interno, potenziando il processo di ringiovanimento e risolvendo molti problemi in modo naturale, aumentando al contempo la salute e il benessere dell’organismo.


Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.