Versione Italiana LashBar Sito LashBar in russo English version LashBar
  • Come si realizza lo smokey eyes perfetto

    Pubblicato il 28/08/2015 nella categoria MakeUp

    Lo smokey eyes è un trucco adorabile, che rende lo sguardo magnetico e sa valorizzare di gran lunga la profondità e il colore dell’iride. Si tratta di un make up non molto difficile da realizzare, ma che richiede una certa accortezza per risultare ben fatto. Vediamo quindi assieme come si realizza uno smokey eyes perfetto, un trucco ideale da sfoggiare nelle serate se preferito con toni scuri, ma piacevole anche per il giorno se vi sono occasioni importanti alle quali partecipare.

    La regola numero uno per realizzare uno smokey eyes perfetto si fonda sul preparare la base. Un buon correttore, fluido o compatto, deve essere steso sull’arcata delle palpebre e anche nella sezione inferiore dell’occhio e reso uniforme con il resto del make up. Il correttore elimina le rughette di espressione e i segni di fatica, uniforma il colore della pelle ed evita che le occhiaie appaiano più evidenti.

    Una volta steso il correttore si deve impiegare un ombretto scuro, scelto nella versione nera oppure blu profonda, e tracciare una linea che parte dalla palpebra interna fino all’esterno, disegnando una bella C sulla sezione esterna laterale della palpebra superiore. Il tutto va sfumato con un pennello per creare un effetto ‘occhi di gatto’.

    smokey-eyes-extension-ciglia

    Poi con la matita nera o blu profonda va segnata una riga sotto la palpebra inferiore e sopra quella superiore, la quale va sfumata con l’apposito pennellino e resa uniforme con lo strato dell’ombretto. Chi desidera ottenere più luce e aprire lo guardo maggiormente può scegliere di usare un ombretto molto chiaro, bianco o perlato ed applicarne un pochino nell’angolo interno dell’occhio applicando inoltre anche un tratto leggero di matita bianca nell’interno della rima palpebrale inferiore per allargare otticamente lo sguardo.

    Il make up si completa con una generosa dose di mascara e, meglio ancora, con l’applicazione di ciglia finte, che rendono lo sguardo più felino e coinvolgente. Lo smokey eyes può essere eseguito alternando colori della stessa palette, ma il risultato migliore si ha impiegando una tonalità ben definita e ‘calcando la mano’ nella sezione laterale esterna della palpebra superiore. In questo modo l’effetto sfumato risulta molto audace e i tocchi di luce possono essere ricercati nel gloss o nell’applicazione di qualche glitter sul viso.

    Lo smokey eyes può quindi essere eseguito con la palette cromatica dei neri e dei blu, ma risulta vincente anche se viene creato con colori più ‘diurni’, come ad esempio il rosa scuro, il prugna e il marrone. Anche i verdi e gli azzurri sono freschi e ideali per chi ha gli occhi chiari e desidera valorizzarne l’iride.


Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.