Versione Italiana LashBar Sito LashBar in russo English version LashBar
  • Argilla Verde amica del corpo

    Pubblicato il 21/07/2015 nella categoria Bellezza e Benessere

    L’argilla verde è un materiale costituito principalmente da un gruppo di minerali essenziali, ossidi di ferro e altri materiali vegetali decomposti.  Si presenta con un colore verde che tende a diventare quasi grigio e ha degli effetti molto benefici sul corpo.

    Le proprietà benefiche

    Questo composto viene utilizzato moltissimo in campo estetico ed è un rituale naturale per evitare l’insorgere di alcuni fastidiosi disturbi. Il primo beneficio che apporta al fisico è quello di disintossicare l’organismo. Per esempio l’argilla verde ventilata è quella che viene utilizzata per realizzare maschere viso e cataplasmi. E’ la variante adatta maggiormente alla cura della pelle grassa ed è capace di assorbire il sebo in eccesso, eliminando ogni genere d’impurità nel modo migliore.

    E’ un lenitivo portentoso e che aiuta a calmare la pelle irritata. Viene utilizzata nella medicina alternativa per effettuare la pulizia del viso, per lenire i crampi mestruali, la nausea del mattino, la diarrea e i bruciori di stomaco. Le sue funzionalità benefiche sono ancora più efficaci se abbinate agli oli essenziali di rosmarino e lavanda.

    argilla-verde-corpo

    Come preparare un impacco di argilla verde?

    Basta versare la quantità desiderata di argilla all’interno di un barattolo di legno, aggiungere un po’ di acqua che riesca a coprire l’argilla e lasciare riposare per 30 minuti l’intero composto. Successivamente mescolate fino a quando non ottenete una pasta liscia pronta per essere applicata sul viso.

    Se desiderate fare una maschera per il viso, ricordatevi di applicare uno strato di argilla non solo sul volto ma anche sul collo. Dovete fare la massima attenzione a evitare le zone attorno agli occhi e alle labbra, successivamente, dopo aver steso la maschera, rilassatevi e lasciate a riposo per 10 minuti. Quando il tempo necessario è trascorso, potete risciacquare con acqua tiepida la pelle utilizzando un asciugamano in fibra naturale.

    Per la realizzazione di un cataplasma, la procedura da seguire è diversa e prevede la preparazione della pasta di argilla stesa su un panno di fibra. Utilizzate una spatola in legno per cospargere uno spesso strato di composto nella zona interessata.

    Lasciate che il cataplasma rimanga a contatto con la cute e lasciato in posizione con l’aiuto di una benda legata non troppo stretta soprattutto se la pelle è irritata. Dopo aver atteso il tempo necessario, rimuovete e pulite la zona interessata eliminando la maggiore quantità d’impacco possibile, utilizzando solo acqua tiepida se risulta indispensabile.


Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.